Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘ticket’

IN QUESTO NUMERO:

 Ticket Sanitari
 I nostri SuperEroi
 Mi racconti una Storia?
 Notizie in pillole (risposta)
 Misteri a Decima
 La Cresima che non c’è
 Caritas a Decima ... Che cos’è? 

per i  prossimi numeri contiamo sul vostro contributo.

Scrivete a  decima.discute@gmail.com

Annunci

Read Full Post »

Ticket Sanitari,
TASSA sulla SALUTE
senza mettere le mani nelle nostre
tasche … ovviamente

Libero: vittoria - niente tasse

 

 

a cura di Angela Cocchi

Con la Manovra Bis il nostro Governo NON ha aumentato le tasse agli italiani …
MA E’ VERO?
La gente, però, scopre sulla propria pelle che il “niente tasse” è rivolto essenzialmente alla “casta”, ai grandi patrimoni, … e tutte le Province al loro posto, col placet di chi aveva fatto della loro abolizione uno slogan elettorale!
Ma su questo torneremo … indignati.
Come vogliamo chiamare il ticket aggiuntivo, a dei ticket sanitari già iniqui, per le ricette, le analisi e le visite specialistiche che il Governo ha aggiunto? 10€ uguali per tutti indipendentemente dal reddito.
Un favore alla Sanità privata: con gli aumenti previsti perché subire liste di attesa di mesi per una visita o un esame che costa quasi uguale? Tutte le regioni, compresa la nostra, ha dovuto subire una “privatizzazione mascherata” della sanità.
E non dovremmo essere indignati per questo?
E la prevenzione? In quanti se la potranno permettere? Le menti che hanno partorito l’introduzione di questa nuova “tassa sulla Salute” dovrebbero sapere che le visite specialistiche, le analisi di laboratorio forniscono un utile mezzo di prevenzione che produce anche un risparmio sulle spese socio-sanitarie oltre che di vite umane.
E non dovremmo essere indignati per questo?
La nostra Regione (rimandiamo al sito http://www.saluter.it/servizi/visite-ed-esami/nuovi-ticket-sanitari o agli opuscoli disponibili presso Sindacati, Patronati, CUP, URP), per rendere un po’ più equa la manovra, ha modulato i ticket per fasce Reddito Complessivo Lordo del Nucleo Familiare Fiscale.
Tutto perfetto, quindi? Direi di no: si poteva fare qualcosa di più e di meglio.
Il Nucleo è formato da marito, moglie e dai familiari, i cui eventuali redditi vanno sommati. In caso di separazione legale dei coniugi, o in generale in caso di convivenza, ognuno certifica il proprio reddito.
Si parla, quindi, di Reddito lordo, cioè al lordo delle detrazioni. Cosa impediva, ad esempio, di considerare il Reddito al netto delle detrazioni?
E’ evidente, poi, la disparità di trattamento fra coppie sposate e coppie non sposate. Non solo, ma più figli hanno le coppie sposate più sono “colpite” dai ticket.
Attualmente in Regione si sta valutando di correggere “il tiro” introducendo dei correttivi, come la Regione Toscana ha fatto fin da subito. L’obiettivo è quello di introdurre ulteriori elementi di equità, contrastando le disparità dell’attuale sistema fiscale e tutelando maggiormente le fasce sociali più deboli e le famiglie con figli.
Per “incentivare” la nostra Regione a fare il più in fretta possibile, alcuni di noi, hanno elaborato un documento⁽⁰⁾ presentato alla Direzione del PD di Bologna lo scorso 26 settembre, che contiene alcuni esempi e suggerimenti a riguardo.
In ogni caso non è che si potesse pretendere grandi cose!
Come ha detto il ministro dell’Economia Giulio Tremonti parlando a Cernobbio della manovra presentata all’inizio di agosto:
«Quel provvedimento di agosto fu fatto in quattro giorni con una complessità interna di fabbricazione del provvedimento maggiore di quanto uno possa immaginare», ha sottolineato.
E noi immaginiamo le gocce di sudore, una ad una.

Abbiamo imparato
a volare come gli uccelli,
a nuotare come i pesci,
ma non abbiamo imparato
l’arte di vivere
come fratelli.
Martin Luther King

(⁽⁰⁾Il Documento lo trovate sul blog
http://pdplurale.blogspot.com/ e se condividete il contenuto potete inviare una mail all’indirizzo del nostro giornalino)

Read Full Post »