Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘cresima’

IN QUESTO NUMERO:

 I Sommersi ed i Salvati  
 Facebook, precauzioni d'uso  
 Decima 2.0, BRAVE DREAMS
 Misteri a Decima (risposta)
 A proposito di scuola; Mondo Matto  
 La Cresima che c’è
 Piano neve a Decima
 Lo sapevate che .... 
 DEBORA SERRACCHIANI A DECIMA 

per i  prossimi numeri contiamo sul vostro contributo.
Scrivete a  decima.discute@gmail.com

Annunci

Read Full Post »

A cura di Morena Tassinari

Domenica 2 ottobre 2011, ore 14.30. Partono due pullman da Piazza delle Poste; si recheranno a Bologna in San Pietro per celebrare la discussa Cerimonia della Cresima.

Nei due pullman si respira un’aria festosa, quasi da gita, e si vedono facce sorridenti, bambini allegri e spensierati, adulti (genitori, nonni, parenti) tranquilli. Arriviamo in Cattedrale ed i pullman ci scaricano proprio alle porte di San Pietro (molto comodo per chi come me ha dei problemi di deambulazione) ed entriamo in un ambiente bellissimo e, cosa molto importante, BEN organizzato. Ognuno ha il suo posto, dai bambini, madrine, padrini ai genitori a parenti, TUTTI hanno un posto a sedere e … udite udite, la Cattedrale non è piena nonostante siamo in tantissimi (170 Cresimandi circa). Come ci era stato annunciato tutto è stato organizzato in modo perfetto. La Cerimonia è stata lunga, come ci aspettavamo, ma solenne ed, infine, ci hanno ricaricato sempre davanti alla Cattedrale. Il ritorno è stato una fotocopia dell’andata: tutti allegri, sorridenti e spensierati. Direi che abbiamo trascorso una giornata serena da ricordare con un sorriso, come un bel ricordo. A proposito, io non sono una frequentatrice assidua della chiesa, ma mi chiedo una cosa: mi sbaglio o il PERDONO è contemplato? E’ da gennaio 2011 che si discute, brontola, inveisce, sul fatidico sbaglio compiuto dal Don, sbaglio di cui peraltro ha chiesto SCUSA pubblicamente. In un caso come questo, mi chiedo, è giusto continuare ad infierire o sarebbe meglio perdonare? Penso che comportarsi da persone civili ed educate sia contemplato, come avere FEDE, nei canoni cristiani e forse anche cattolici. Se non riusciamo a perdonare una persona per un errore non gravissimo di cui chiede scusa, quando andiamo in chiesa a pregare, che cosa preghiamo? Se non riusciamo ad essere clementi penso che non riusciremo a trasmettere niente di buono alle future generazioni, continuando con ripicche o arrabbiature siamo arrivati ad oggi … bel mondo ci ritroviamo. Vogliamo continuare così o, nel nostro piccolo, cominciare a cambiare? Io me lo sto chiedendo da gennaio e non riesco ancora a capire come si può continuare ad essere arrabbiati per così tanto tempo. PERDONARE non vuol dire farsi mettere i piedi in testa da tutti. Ma forse, come dice Martin Luther King, “non abbiamo ancora imparato l’arte di vivere come fratelli!”. Speriamo di riuscirci presto.

(N.d.R. Al momento della pubblicazione il Parroco ha già reso noto la data della Celebrazione della Cresima per i ragazzi delle Classi V: il 7 ottobre 2012 in Cattedrale a Bologna. Speriamo che questo fatto  non sia, anche quest’anno, motivo di divisioni fra persone della stessa Comunità e che Don Simone venga incontro, come ha fatto, alle esigenze delle singole famiglie.)


Read Full Post »

IN QUESTO NUMERO:

 Ticket Sanitari
 I nostri SuperEroi
 Mi racconti una Storia?
 Notizie in pillole (risposta)
 Misteri a Decima
 La Cresima che non c’è
 Caritas a Decima ... Che cos’è? 

per i  prossimi numeri contiamo sul vostro contributo.

Scrivete a  decima.discute@gmail.com

Read Full Post »

A cura di Actarus   

Domenica 25 settembre 2011.
San Matteo della Decima, bassa bolognese. Ore 11.25, davanti alla chiesa.
“Ciao, come va? E’ un pezzo che non ti fai vedere a ‘Cisanova’. Qual buon vento?”
“Sono dai miei oggi e sono venuto alla Messa delle 11.30 così vedo i Cresimandi. Che Vescovo c’è quest’anno?”
“Si vede che ormai sei proprio un ‘furastìr’. Quest’anno non ci sono le Cresime a  Decima.”
“Ma dai, ecco perché allora non vedevo della mossa sul piazzale. Ma come mai, che è successo?” . “E’ successo che il Don si è messo con ‘quî ed San Zvan’ e…”
“Cosa cosa? Decima con ‘San Zvan’? L’è cumpagna dîr al dièvel con l’acqua santa!’”
“In poche parole, il Don si è unito all’Unità Pastorale di Persiceto (che a quanto ne so non esiste ufficialmente), da Bologna hanno chiesto che le Unità Pastorali (nate per raggruppare le parrocchie più piccole a causa della mancanza di preti) facciano una sola Cresima e così quest’anno i nostri bimbi faranno la Cresima domenica prossima, il 2 ottobre alle 4 e mezza di pomeriggio, in San Pietro, la Cattedrale di Bologna, con più di altri 150 bimbi…poi ci aggiungi i padrini, le madrine, i genitori, i fratelli, le sorelle, i parenti (nonni in testa) e puoi farti una idea di che cosa salterà fuori .”
“Mah, e quindi vanno tutti là?”
“No, il Don non ha ceduto su tutta la linea a ‘quî ed San Zvan’ e ha concesso il nulla osta, a chi desiderava, di fare la Cresima da un’altra parte: chi l’ha appena conclusa a Renazzo, chi la farà domenica prossima a Crevalcore (dove si celebreranno due Messe, una al mattino alle 10.00 ed una al pomeriggio alle 16.30), chi la farà nella parrocchia dei parenti e purtroppo c’è anche chi non la farà e aspetterà il prossimo anno.”
“Uhm, sono perplesso, ma va bene così, ci penserà lo Spirito Santo ad aggiustare le cose ma credo che avrà da lavorare un bel po’! Dai mo’, andiamo a Messa e preghiamoci su, preghiamo per il Don, per i bimbi, per tutti i parenti, per noi……che ne abbiamo bisogno. Ciao, piacere di averti rivisto e buona Domenica”.
“Ciao e buona Domenica anche a te”.
(N.d.R. “«L’umanità ha un bisogno imperioso della testimonianza di giovani liberi e coraggiosi “ – Giovanni Paolo II “Sentinelle del mattino – Giovani liberi e coraggiosi – Piero Lazzarin”)
ci scusiamo con i cultori del nostro bellissimo dialetto, il nostro è un dialetto un po’ … macheronico …

Read Full Post »